Agevolazioni economiche per i cittadini

Imu (Imposta Municipale propria)

In base alla L. n. 122 dell'1/8/2012 di conversione del  D.L. n. 74 del 6 giugno 2012, i fabbricati distrutti od oggetto di ordinanze di sgombero (da adottarsi entro il 30 novembre 2012), in quanto inagibili totalmente o parzialmente, sono esenti dall'Imu a decorrere dall'anno 2012 e fino alla definitiva ricostruzione e agibilità degli stessi e comunque non oltre il 31/12/2014.

Testo aggiornato del decreto legge

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l'Ufficio Tributi al numero 051.6812940 o scrivendo a tributi@comunepersiceto.it
L'ufficio, con accesso da piazza Cavour, è aperto al pubblico il lunedì e mercoledì dalle 8.30 alle 12.30 e, su appuntamento, il giovedì dalle 15 alle 18.

Tia (Tariffa Integrata Ambientale)

Il Comune sospende gli avvisi di pagamento per le abitazioni dichiarate inagibili. Il periodo in cui l'immobile non è occupato a causa dell'inagibilità non verrà comunque fatturato. Si invitano i cittadini interessati a comunicare allo Sportello Geovest dell'Ufficio Tributi l'estensione del periodo di non occupazione.

Sportello Geovest:
presso Ufficio Tributi, piazza Cavour 2
lunedì e mercoledì ore 8.30-12.30; giovedì ore 15-18 previo appuntamento al numero 051.6812944
presso Centro Civico di Decima, venerdì ore 8.30-12.30, tel. 051.6812066.

Esenzione imposta di bollo

In base alla L. n. 122 dell'1/8/2012 di conversione del D.L. n. 74 del 6/6/2012, le persone fisiche residenti o domiciliate e le persone giuridiche che hanno sede legale o operativa nei comuni colpiti dal sisma sono esentate dal pagamento dell'imposta di bollo per le istanze presentate al comune fino al 31/12/2012.

Assistenza sanitaria

Esenzione dal pagamento del ticket per visite, esami specialisti e farmaci per i persone residenti nei comuni colpiti dal terremoto nonché per i lavoratori (e i loro familiari a carico) che hanno perso il lavoro in quanto impiegati in imprese che hanno subito danni dal terremoto.
Dopo il 30 settembre continueranno a beneficiare dell'esenzione solo coloro che hanno subito danni agli immobili (info, numero verde 800 033 033).
Ulteriori informazioni dal portale della Regione

Utenze domestiche

Sospensione dei termini di pagamento delle utenze domestiche (luce, gas, acqua) nei comuni danneggiati dagli eventi sismici. 
Informazioni dal portale della Regione

Agevolazioni finanziarie attivate dalle banche

Le banche hanno messo a disposizione delle famiglie e delle imprese colpite dal terremoto un plafond per finanziamenti a condizioni di favore di oltre 1,2 miliardi di euro. a ciò si aggiunge una misura di moratoria delle rate dei mutui e dei finanziamenti fino al 30 settembre. Per verificare le modalità è necessario rivolgersi alla propria filiale di competenza o ad una banca che abbia sede in zona.

Semplificazione procedure edilizia e urbanistica

La Giunta comunale ha approvato una delibera per accelerare e semplificare l'iter autorizzativo di lavori in materia di edilizia e urbanistica conseguenti i danni del sisma che prevede esenzione degli oneri di urbanizzazione, dei diritti di segreteria e con deroghe per le attività produttive (opifici industriali ed edifici che non sono stati danneggiati ma che possono ospitare momentaneamente attività produttive, anche situate in altri Comuni colpiti dall’evento sismico, che sono state danneggiate). Per informazioni dettagliate consultare la delibera di Giunta n. 144 del 14/06/2012.

 
Ultima modifica 28/12/2012 13:56

Azioni sul documento