In primo piano
Per contrastare il proliferare delle zanzare il Comune di Persiceto ha messo in campo già dai mesi primaverili varie azioni di contenimento: monitoraggio, trattamento diretto delle aree pubbliche e distribuzione gratuita presso l’Urp e i centri raccolta Rifiuti delle pastiglie per trattare le pertinenze private. In seguito all’estate piovosa e alla segnalazione di casi di West Nile su tutto il territorio regionale, compreso Persiceto, il Comune, come previsto dal Piano della Regione Emilia Romagna, ha intensificato le azioni di intervento: oltre che sulle normali tre stazioni di controllo ha disposto il monitoraggio dei parchi pubblici e trattamenti adulticidi dove si rendano necessari, oltre che in occasione di manifestazione pubbliche.

Zanzare: cosa fare

Per contrastare il proliferare delle zanzare il Comune di Persiceto ha messo in campo già dai mesi primaverili varie azioni di contenimento: monitoraggio, trattamento diretto delle aree pubbliche e distribuzione gratuita presso l’Urp e i centri raccolta Rifiuti delle pastiglie per trattare le pertinenze private. In seguito all’estate piovosa e alla segnalazione di casi di West Nile su tutto il territorio regionale, compreso Persiceto, il Comune, come previsto dal Piano della Regione Emilia Romagna, ha intensificato le azioni di intervento: oltre che sulle normali tre stazioni di controllo ha disposto il monitoraggio dei parchi pubblici e trattamenti adulticidi dove si rendano necessari, oltre che in occasione di manifestazione pubbliche.
Il progetto di sorveglianza del territorio, promosso in collaborazione con la Polizia Municipale di “Terred’acqua”, è attivo da più di anno e ha coinvolto diverse zone e un numero sempre maggiore di cittadini. Online sono disponibili una mappa navigabile per scoprire se c'è già un gruppo attivo nella propria zona e una guida su come aderire al progetto.

Una guida e una mappa sul Controllo di Vicinato

Il progetto di sorveglianza del territorio, promosso in collaborazione con la Polizia Municipale di “Terred’acqua”, è attivo da più di anno e ha coinvolto diverse zone e un numero sempre maggiore di cittadini. Online sono disponibili una mappa navigabile per scoprire se c'è già un gruppo attivo nella propria zona e una guida su come aderire al progetto.

Azioni sul documento