Azioni sul documento


A Persiceto: 4 nuovi autovelox su via Budrie

comunicato stampa

Diverse zone del territorio persicetano sono state oggetto di lavori per migliorare la viabilità e limitare il rischio di incidenti: in questi giorni grazie alla collaborazione con la Città Metropolitana di Bologna saranno installati 4 autovelox su via Budrie.
A Persiceto: 4 nuovi autovelox su via Budrie

L'ingresso alla località le Budrie

13/12/2017

Con l’aggiornamento del piano sosta e viabilità del centro storico l’Amministrazione ha colto l’occasione per introdurre alcune modifiche utili ad aumentare la sicurezza di pedoni, persone disabili e ciclisti. Interventi sono stati apportati anche nelle frazioni: a Decima il limite dei 30 km orari è stato esteso a diverse vie e piazze ed è stata rinnovata la segnaletica orizzontale per individuare meglio i percorsi riservati a pedoni e ciclisti e moderare la velocità dei veicoli. In località Le Budrie dopo diversi momenti di confronto con la Città Metropolitana sono state individuate soluzioni per rendere più sicura via Budrie, strada provinciale altamente trafficata: oltre al limite dei 50 km orari in questi giorni saranno installati 4 autovelox, due in località Le Budrie e due in località La Villa. Entro la primavera sono poi previsti interventi sul percorso da via Bassa alle Budrie per favorire la mobilità ciclabile, come ad esempio il posizionamento di dossi per la riduzione della velocità dei veicoli a motore e di apposita segnaletica.

“Via Budrie è una strada provinciale molto trafficata – dichiarano Lorenzo Pellegatti e Alessandra Aiello, rispettivamente sindaco e assessore alla sicurezza del comune di Persiceto – e l’installazione di 4 autovelox ci aiuterà a migliorare la sicurezza e a limitare il rischio di incidenti. Per questo ringraziamo sentitamente Marco Monesi, consigliere della Città Metropolitana con delega alla viabilità, che ha accolto le nostre ripetute sollecitazioni, rendendo possibile l’intervento e dimostrando attenzione alla situazione di via Budrie e alla sicurezza del territorio”.

 

Lorenza Govoni
Ufficio Stampa, tel. 051.6812795

Ultima modifica 14/12/2017 16:25