Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Tu sei qui: Home / Comunicati Stampa / 2017 / Maggio 2017 / “Il passato, la memoria… chiave per leggere il presente”

Azioni sul documento


“Il passato, la memoria… chiave per leggere il presente”

comunicato stampa

Venerdì 19 maggio alle ore 16 nella Sala del Consiglio comunale del Municipio di Persiceto si terrà il convegno “Il passato, la memoria… chiave per leggere il presente”, un incontro sulla storia dell'Ospedale-ricovero di Persiceto e il suo processo di deistituzionalizzazione.
17/05/2017

Nel 1989, chiudeva l’ "Ospedale-Ricovero San Giovanni", la struttura psichiatrica del comune di Persiceto. L’esperienza del superamento dell’Ospedale-Ricovero resta unica ed esemplare nel panorama della psichiatria italiana. Questa operazione, contestualmente al reinserimento delle persone ricoverate nei loro contesti di origine, ha portato alla nascita del welfare nei quattro comuni dell’allora “Consorzio Socio-Sanitario”, fondando i servizi di assistenza che tuttora rendono possibile il mantenimento sul territorio delle persone fragili, anziane, con handicap o con disturbi psichici.

Il convegno “Il passato, la memoria… chiave per leggere il presente”, in programma venerdì 19 maggio nella Sala del Consiglio comunale del Municipio di Persiceto (corso Italia 70) è stato promosso dal Comitato di ricerca e documentazione sul superamento dell'Ospedale Ricovero di San Giovanni in Persiceto e Spi-Cgil col patrocinio dei Comuni di Persiceto e Fiorano Modenese in collaborazione con Asp Seneca, Auser, Università di Trento - Sociologia 1962, Archivio Paolo Pedrelli, Open Group, Centro Maieutica, Consorzio di Solidarietà Sociale, Azzurro Sole Codess sociale scarl

Dopo l’introduzione di Giordano Lanzarini, rappresentante Spi-Cgil e testimone della Storia dell’Ospedale, si terrà la proiezione del video documentario “La scelta di Italo: libero cittadino a Persiceto”. Seguiranno alcune testimonianze dei protagonisti di quell'esperienza e dei “lettori” di oggi: “La lotta all'emarginazione, dalla scuola al manicomio” a cura di Paola Marani, presidente dell'Ospedale-ricovero San Giovanni negli anni di avvio del processo di deistituzionalizzazione; “Testimonianze dalle comunità accoglienti”, a cura di un rappresentante del Comune di Fiorano Modenese; “Le innovazioni degli anni '70 nel Comune di San Giovanni”, a cura di Gabriella Rossi, responsabile dei Servizi sociali Persiceto in quegli anni; “Evoluzione e prospettive dei servizi sanitari, socio-sanitari, residenziali e territoriali” a cura di Lorenzo Sarti, responsabile dei Servizi sociali del Comune di Persiceto. Interverranno inoltre: Stefano Trebbi, neuropsichiatria infantile dell’ Ausl Bologna, Patrizia Casali, del Sert di Persiceto (Ausl Bologna, Servizio Tossicodipendenze), Massimiliano Nocera, del Spdc ( Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura) di Persiceto; Annalisa Cocchi, del Centro Maieutica; Grazia Stella, Ernesto Albano e Maria Dorini, della Comunità Azzurro Sole. Lorenzo Pellegatti, sindaco di Persiceto concluderà l’incontro.

17.05.2017
Lorenza Govoni

Ultima modifica 17/05/2017 12:33