Azioni sul documento


A Persiceto tante iniziative sulla legalità

comunicato stampa

In occasione della “Settimana della legalità” e della “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” a Persiceto si terranno vari eventi dedicati. Giovedì 21 marzo nelle scuole dell’infanzia e primarie si terrà il Pranzo della Legalità mentre in Municipio alle ore 18.30 si terrà un Consiglio comunale sul tema della legalità e in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Sugli stessi temi martedì 16 e mercoledì 17 aprile seguiranno due incontri in Teatro comunale rivolti agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del territorio.
A Persiceto tante iniziative sulla legalità

Logo della Giornata in ricordo delle Vittime delle mafie

18/03/2019

Da giovedì 21 marzo Persiceto ospiterà vari eventi, organizzati da Comune, enti e associazioni locali, nell’ambito della “Settimana della legalità. Esperienze, partecipazione e buone pratiche” promossa dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con Anci ER e in occasione della “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime di mafia”.

Giovedì 21 marzo nelle scuole persicetane servite da Matilde Ristorazione verrà servito il pranzo della legalità: come primo piatto verrà proposta la pasta biologica Libera Terra, con l’obiettivo di promuovere la cultura della legalità, cominciando dalla scuola e dai bambini.

Sempre giovedì ma alle ore 18.30, nella Sala consiliare del Municipio si terrà un Consiglio comunale in seduta aperta sulla “Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle Vittime delle mafie”. Dopo l’apertura del Consiglio Comunale e la presentazione dei lavori da parte del Presidente del Consiglio comunale Ernesto Marino e dopo il saluto del Sindaco Lorenzo Pellegatti, seguiranno gli interventi di Mauro Borsarini, dirigente Iis “Archimede”, del dirigente della Direzione Investigativa Antimafia sezione operativa di Bologna e di Elia Minari dell’associazione Cortocircuito e autore del libro “Guardare la mafia negli occhi. Le inchieste di un ragazzo che svelano i segreti della ‘ndrangheta al Nord”. Interverranno inoltre alcuni docenti e studenti dell’Istituto superiore “Archimede” che racconteranno la loro esperienza nei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alle mafie organizzati da Libera - Associazione, nomi e numeri contro le mafie. Seguiranno gli interventi dei gruppi consiliari.

Martedì 16 aprile alle ore 10, in Teatro comunale si terrà poi un incontro rivolto agli studenti degli enti di formazione professionale “Fomal” e “Futura”, nell’ambito del progetto didattico sulla giustizia sociale dal titolo “Affare comune. Dal fare mafioso al mare antimafioso”: dopo il saluto del Sindaco Lorenzo Pellegatti interverranno il giornalista Sandro Ruotolo, impegnato in particolare nella lotta contro le mafie e la corruzione e Simmaco Perillo, presidente della cooperativa Al di là dei sogni che coltiva terreni confiscati alla Camorra e nuovo presidente della rete Nco - Nuova Cooperazione Organizzata.

Mercoledì 17 aprile alle 10.30, sempre in Teatro comunale, seguirà l’incontro “Cittadinanza attiva” rivolto gli studenti dell’Istituto superiore “Archimede”, a conclusione del progetto “Cittadini attivi e responsabili” svolto in collaborazione con l’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, la Cineteca di Bologna e le associazioni Amici dei popoli e Amnesty International. Condurrà l’incontro Elia Minari dell’associazione Cortocircuito insieme ad Andrea Morrone, docente di diritto costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna. Verranno approfonditi in particolare le inchieste relative alla presenza della ‘ndrangheta in Emilia e i nuovi strumenti per contrastare le organizzazioni mafiose, dal contesto locale a quello europeo. Durante la mattinata verranno inoltre proiettati due cortometraggi realizzati da alcune classi dell’Istituto “Archimede” - uno in stop motion su Peppino Impastato e uno sulla prostituzione minorile - e ci saranno intermezzi musicali a tema a cura dell’associazione musicale “Leonard Bernstein”.


18.03.2018
Ufficio Stampa

Ultima modifica 22/03/2019 10:50
archiviato sotto: