Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Tu sei qui: Home / Comunicati Stampa / 2019 / Novembre 2019 / "Il male lo hai fatto anche a me": appuntamenti per la Giornata contro la violenza sulle donne

Azioni sul documento


"Il male lo hai fatto anche a me": appuntamenti per la Giornata contro la violenza sulle donne

comunicato stampa

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre), il Comune di Persiceto, in collaborazione con le associazioni locali, promuove diverse iniziative per sensibilizzare la cittadinanza: da sabato 23 novembre a domenica 1° dicembre è previsto un programma ricco di incontri, testimonianze, film, letture e iniziative di solidarietà. Quest'anno verrà approfondito in particolare il punto di vista dei minori che vivono in famiglie in cui avvengono episodi di violenza sulle donne.
"Il male lo hai fatto anche a me": appuntamenti per la Giornata contro la violenza sulle donne

La locandina del 25 novembre 2019

19/11/2019

Sabato 23 novembre prenderà il via la settimana di iniziative promossa dal Comune di Persiceto per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre): l'evento inaugurale si terrà dalle ore 9 in Teatro Comunale (corso Italia 72) con la conferenza "Il male lo hai fatto anche a me. Parliamo di violenza assistita". Dopo i saluti dell’Assessore alle Pari opportunità Alessandro Bracciani seguiranno gli interventi di Luca De Giorgis, presidente dell'associazione L’isola che c’è Onlus, Laura D’Aniello, psicologa psicoterapeuta di Mondodonna Onlus, Marialetizia Mogavero, operatrice di Asp Seneca Loretta Santagata, avvocata di Udi - Unione Donne in Italiail gruppo di auto mutuo aiuto Mai Più per donne che hanno subito violenza pateciperà portando alcune testimonianze. Il dibattito sarà moderato da Loretta Michelini e Barbara Verasani.

Domenica 24 novembre dalle ore 12.30, presso Corte Castella a Decima (via Fossetta 1/b), l'Associazione Re Fagiolo di Castella, il Circolo Arci e la Parrocchia di Decima organizzeranno "Siamo libere, siamo vive", pranzo a sostegno del gruppo Mai più, per prestiti alle donne che escono dalla violenza.
Alle ore 14.30 il Chiostro di San Francesco (piazza Carducci 9) ospiterà "Impariamo le tecniche dell’autodifesa", incontro sulla sicurezza e la difesa personale che vedrà gli interventi di Cristian Serra (Sicurezza personale), Samantha Bardelli (Mga-Metodo Globale Autodifesa Donne) e Andrea Bonfatti (Difesa personale).
Alle 17.30 sempre presso il Chiostro seguirà l'inaugurazione della mostra "La creatività giovanile racconta il benessere delle donne", curata da Udi - Unione Donne in Italia e basata sul lavoro svolto da una classe dell’Istituto Rubbiani di Bologna, con una sezione sui 30 anni della convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a cura di Amnesty International. L'apertura della mostra sarà preceduta dall'intervento di Alba Piolante di Udi e da alcune letture a cura dell’Associazione Dipetto.

Lunedì 25 novembre le iniziative proseguiranno alle ore 17 presso la Biblioteca "G.C. Croce" sezione ragazzi (parco Pettazzoni 2), con "Chiamarlo amore non si può", letture per ragazzi tra gli 8 e i 13 anni a cura di Fabio Manicardi, volontario del Servizio Civile Nazionale.
Alle ore 20.30, nella Sala proiezioni di Palazzo SS. Salvatore (piazza Garibaldi 7), appuntamento con "Chi raccoglie la mia sofferenza?", proiezione del docu-film di Icíar Bollaín alla quale seguirà dibattito a cura di Amnesty International sul tema del danno invisibile della violenza assistita.

Martedì 26 novembre dalle ore 20.30, sempre presso Palazzo SS. Salvatore, si terrà "Dietro la porta", con letture itineranti a cura della Biblioteca "G.C. Croce" sezione adulti e delle associazioni BibliotechiAmo e Cuciparole. A seguire si terrà la conferenza "Uomini maltrattanti e paternità" con l’intervento di Paolo Ballarin, psicologo psicoterapeuta, socio fondatore e co-Presidente dell'Associazione Senza Violenza di Bologna.

Domenica 1° dicembre alle ore 12.30, presso il Circolo Akkatà (via Cento 58), si terrà "Siamo libere, siamo vive", pranzo solidale a sostegno del gruppo Mai Più, per prestiti alle donne che escono dalla violenza, questa volta organizzato da Circolo Akkatà, Udi, Centro Famiglia, Dispensa Solidale e Cucine Popolari - Bologna Social Food.
Alle ore 16 presso il Chiostro di San Francesco seguirà "La mindfulness al femminile", incontro di presentazione e dimostrazione a cura di Benedetta Balboni e Vincenzo Caporaso dell’Associazione B-Yourself Centro Mindfulness.
Infine, alle ore 18.30 in Teatro comunale, andrà in scena la terza edizione dello spettacolo di danza "Una, nessuna e centolmila. Donne in viaggio nel mondo tra musiche e danze" a cura di Silvana Shirin Bellydance e Longara Sport, con il patrocinio del Comune di Persiceto.


19.11.2019
Ufficio Stampa

Ultima modifica 20/11/2019 09:34
archiviato sotto: