A giugno quattro referendum popolari

In vista dei referendum popolari che si terranno domenica 12 e lunedì 13 giugno 2011, gli elettori residenti all'estero che vogliono esercitare il diritto di voto in Italia devono darne comunicazione all'Ufficio consolare entro il 14 aprile.

L'apposito modulo dovrà pervenire, debitamente compilato, all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore, per posta o mediante consegna a mano, entro il 14 aprile.  
Qualora l’opzione venga inviata per posta, l’elettore ha l’onere di accertare la ricezione da parte dell’Ufficio consolare entro il termine prescritto.
L’opzione può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini. 
Le opzioni effettuate in occasione di precedenti consultazioni politiche o referendarie non hanno più effetto.

Si richiamano di seguito i quattro quesiti referendari:

  • referendum n. 1 - "Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici di rilevanza economica. Abrogazione"
  • referendum n. 2  - "Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma"
  • referendum n. 3 - "Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme"
  • referendum n. 4 - "Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale"


Per ulteriori informazioni: Ufficio elettorale, tel. 051.6812756.

Ultima modifica 24/06/2013 10:09

Azioni sul documento

archiviato sotto:
Prossimi eventi
Fiera d'autunno 2019 19/09/2019 - 22/09/2019
"Londra: 25 mappe" 20/09/2019 - 29/09/2019 — Ex Chiesa di San'Apollinare
"LivEinstein - Music Experience 2019" 21/09/2019 - 22/09/2019
Prossimi eventi…
Calendario
« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30