Scadenze e istruzioni Imu per il 2013

La scadenza per il pagamento della rata a saldo dell'Imu è lunedì 16 dicembre. Il decreto legge n. 133 del 30/11/2013 ha individuato le tipologie di immobile non soggette al pagamento della seconda rata per le quali è comunque previsto il versamento di una percentuale nei comuni che hanno aumentato le aliquote di base stabilite dallo Stato.

In base al decreto legge 133/2013 non è dovuta la seconda rata dell'Imu per i seguenti immobili:

  • abitazioni principali (escluse quelle classificate nelle categorie catastali A1, A8 e A9) e comprese le abitazioni possedute da anziani e disabili residenti in istituti di ricovero o sanitari e da cittadini italiani residenti all'estero, purché non locate, l'abitazione assegnata al coniuge in sede di separazione, entrambe le abitazioni dei coniugi che risiedono in comuni diversi, le abitazioni costituite da alloggi uniti di fatto ai fini fiscali, le abitazioni appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, gli alloggi regolarmente assegnati dagli enti di edilizia residenziale pubblica aventi le stesse finalità degli IACP, e le abitazioni possedute dal personale in servizio permanente nelle forze armate o di polizia o nei vigili del fuoco o in quello appartenente alla carriera prefettizia, con le relative pertinenze (classificate nelle categorie catastali C2, C6 e C7 nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna categoria anche se iscritte in catasto unitamente all'abitazione);
  • terreni agricoli, compresi gli incolti, di cui all’art. 13 comma 5 del D.L. n. 201/2011 posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola;
  • fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’art. 13 comma 8 del D.L. n. 201/2011.


Tuttavia, per ciascuna tipologia di immobile sopra elencata, il Decreto prevede che la differenza tra l’Imu risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione deliberate dal Comune per l’anno 2013 e l’Imu risultante dall’applicazione dell’aliquota e della detrazione di base previste dalle norme statali deve essere versata dal contribuente in misura pari al 40% entro il 24 gennaio 2014.
Al riguardo è comunque opportuno attendere eventuali ulteriori sviluppi normativi.

Si segnala inoltre che recentemente il Consiglio comunale ha deliberato una modifica all'aliquota da applicare alle abitazioni concesse in uso gratuito a parenti fino al 2° grado o ad affini fino al 1° grado che le occupano come abitazioni principali.

Per informazioni dettagliate vai alla pagina dedicata all'Imposta municipale propria o contatta l'Ufficio Tributi al numero 051.6812940, tributi@comunepersiceto.it

Ultima modifica 14/01/2014 10:50

Azioni sul documento

Prossimi eventi
"Luna, satellite della Terra" 25/05/2019 - 29/06/2019 — Corridoio Sala Consiliare - Palazzo Comunale
"Lo Spillo di Re Bertoldo" 08/06/2019 - 16/06/2019 — Sala Mostra di Palazzo SS. Salvatore
"Gatti a regola d'arte" 09/06/2019 - 24/06/2019 — Chiostro di San Francesco - Sala dell’Affresco
Prossimi eventi…
Calendario
« giugno 2019 »
giugno
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930