Elezioni europee 26 maggio 2019

Domenica 26 maggio si vota dalle ore 7 alle 23. Si invitano i cittadini a verificare per tempo il possesso della tessera elettorale e di un idoneo documento di identità.
Elezioni europee 26 maggio 2019

Piazza del Popolo con bandiera dell'Unione Europea

I cittadini italiani votano per rinnovare i seggi destinati all’Italia al Parlamento Europeo, l’organo dell’Unione Europea che detiene il potere legislativo.
L’Italia viene divisa in cinque circoscrizioni elettorali, ognuna delle quali elegge un numero di europarlamentari proporzionale al numero di abitanti di ogni circoscrizione. Le legge elettorale italiana per le elezioni europee prevede un sistema proporzionale puro: se un partito ottiene un quarto dei voti totali, otterrà anche un quarto dei seggi.

Il voto si esprime tracciando una X su un unico simbolo di partito o di coalizione. Accanto a ogni simbolo ci sono anche tre spazi bianchi, su cui si possono scrivere fino a tre cognomi di candidati di quella lista; nel caso di due o tre preferenze, devono riguardare candidati di genere diverso (non si possono votare soltanto uomini, né soltanto donne).
L’indicazione delle preferenze è facoltativa: il voto sarà considerato valido se ci sarà anche solo un X. Non è permesso il cosiddetto voto disgiunto, cioè votare un partito e contemporaneamente scrivere il cognome di un candidato in un altro partito.

Consulta il fac simile della scheda elettorale

Sul territorio comunale saranno aperte 26 sezioni elettorali, tutte dotate di accesso privo di barriere architettoniche. Consulta l'elenco con l'ubicazione dei seggi

Al fine di favorire il raggiungimento dei seggi da parte di elettori disabili o con difficoltà nella deambulazione, il Comune ha organizzato un servizio di trasporto pubblico gratuito su prenotazione per la giornata di domenica 26 maggio dalle ore 8 alle ore 20 (tel. 051.6812756 - 2755).

Consulta le agevolazioni tariffarie per i viaggi ferroviari, via mare e autostradali

Documenti da presentare

Per essere ammessi a votare è necessario presentarsi al seggio con la propria tessera elettorale e un documento di identità.
Documenti d'identità validi:

  • carta d'identità o altro documento d'identificazione, munito di fotografia, rilasciato dalla pubblica amministrazione, anche se scaduto (da non oltre 3 anni);
  • tessera di riconoscimento rilasciata dall'Unione nazionale ufficiali in congedo d'Italia, purché munita di fotografia e convalidata da un Comando militare;
  • tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale, purché munita di fotografia.


Varrà come documento di identificazione anche la ricevuta di richiesta della Carta di Identità Elettronica (Cie), qualora il documento non fosse ancora stato recapitato.

Tessera elettorale
Per agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati di quelle smarrite l'Ufficio Elettorale sarà aperto anche da giovedì 23 a sabato 25 maggio dalle ore 9 alle 18 e domenica 26 maggio dalle ore 7 alle 23.
Si ricorda inoltre che se sulla tessera sono esauriti tutti gli spazi per la certificazione dell'esercizio di voto, tale tessera non è più utilizzabile per cui l'interessato deve espressamente richiedere il rinnovo all'Ufficio Elettorale. La tessera completata dovrà essere riconsegnata al momento del ritiro di quella nuova.

Elettori italiani in altro Stato UE che si trovino in Italia il 26 maggio
Gli elettori aventi diritto a votare in un altro Stato dell'Unione Europea (ivi residenti o temporanei) che si recano in Italia possono - purché non abbiano già votato nei seggi ivi istituiti e non siano optanti per il voto  per i candidati dello Stato UE di residenza - esprimere il voto presso la sezione elettorale nelle cui liste sono iscritti, previa comunicazione al Sindaco, entro il giorno precedente la votazione, consegnando il certificato elettorale ricevuto dal Ministero dell'Interno, completo di talloncino di controllo. Nel caso in cui l'elettore non sia in possesso di tale certificato dovrà presentare dichiarazione scritta  di non aver già esercitato e che non eserciterà il diritto di voto nel Paese di residenza e di non aver mai ricevuto o di aver smarrito il certificato elettorale.

Voto assistito

Gli elettori che, a causa di problemi di natura fisica, non sono in grado di esprimere autonomamente il voto, potranno essere accompagnati in cabina da una persona di fiducia. A questo scopo, quando l’infermità non sia riscontrabile in maniera evidente, occorre presentare un certificato medico che la attesti, rilasciato dalle strutture sotto indicate. È  inoltre possibile, in caso di infermità permanente certificata, fare apposita domanda all’Ufficio Elettorale per ottenere l’annotazione permanente del diritto di voto assistito mediante l’apposizione di uno specifico timbro sulla tessera elettorale, al fine di evitare di doversi munire dell’apposito certificato medico in occasione di ogni consultazione.

Scarica il modulo di richiesta di annotazione permanente del diritto di voto assistito

I certificati per l'accompagnamento ai seggi saranno rilasciati nei seguenti giorni ed orari senza necessità di prenotazione:

  • presso Ambulatorio medico legale di Persiceto, circonvallazione Dante 12/d, tel. 051.6813323, martedì 21 e giovedì 23 maggio dalle 12.30 alle 13.00
  • presso l'Ospedale SS. Salvatore, via Palma 1, tel. 051.6813111, domenica 26 maggio dalle 9 alle 11.


Gli interessati dovranno presentarsi muniti di documento di riconoscimento e della tessera elettorale.

Per ulterioti informazioni: Ufficio elettorale, tel. 051.6812756, elettorale@comunepersiceto.it

Ulteriori informazioni sul sito del Ministero dell'Interno

Ultima modifica 23/05/2019 10:18

Azioni sul documento

archiviato sotto: ,
Prossimi eventi
"Di-Segni - Il Buono, il Mostro e il Cattivo" 18/05/2019 - 26/05/2019 — Istituto Malpighi (sede di Persiceto) e Palazzo SS. Salvatore
Carnival Beer Fest 24/05/2019 - 25/05/2019
Festa delle Spighe 24/05/2019 - 27/05/2019
Prossimi eventi…
Calendario
« maggio 2019 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031