Per un'estate senza zanzare

In vista dell’estate il Comune e la società Sustenia propongono nuove modalità di intervento per la lotta alle zanzare nelle aree private. Si parte con un progetto pilota per l’area collocata fra via Cento, via Accatà, via Sasso, via Vecchia Zenerigolo e via Biancolina che verrà illustrato venerdì 13 e lunedì 16 aprile durante due appositi incontri dalle ore 18 alle 19.30 al circolo Accatà in via Cento 58. Termine per le adesioni: martedì 17 aprile.

L’Amministrazione Comunale intende sperimentare un progetto pilota per migliorare i risultati del proprio piano di lotta alle zanzare. Si tratta di un progetto innovativo che richiede la collaborazione dei cittadini e che può migliorare la vivibilità estiva all’aria aperta nel nostro territorio. 

Il Problema della Zanzara Tigre
L’arrivo della Zanzara Tigre (Aedes albopictus) ha cambiato le modalità di lotta alle zanzare: mentre la Zanzara Comune si riproduce principalmente in fossi e canali, la Zanzara Tigre predilige piccole raccolte d’acqua artificiali diffuse in ambiente urbano: circa il 90% delle larve di Zanzara Tigre si sviluppa nei tombini per la raccolta delle acque, lungo le strade, nei piazzali e nei cortili privati. Mediamente i tombini pubblici costituiscono il 50% del totale, mentre l’altro 50% è costituito da tombini presenti in aree private.
Nonostante il Comune abbia fornito gratuitamente ai cittadini il prodotto per il trattamento nei tombini e messo a disposizione tecnici specializzati per sopralluoghi a domicilio, la partecipazione attiva è stata sinora scarsa e gli effetti su ampia scala insufficienti. Ciò induce molti cittadini a ricorrere a trattamenti rivolti ad eliminare gli adulti di zanzara (adulticidi), all’acquisto di trappole di vario genere o al consumo abbondante di preparati repellenti; soluzioni spesso inutili o addirittura dannose, specie se si tratta di bambini o persone particolarmente sensibili.

Il progetto pilota
Il Comune ha individuato una prima zona come area pilota, nella quale, oltre al trattamento su suolo pubblico, si intende condurre una lotta porta-a-porta all’interno delle pertinenze private in modo capillare, omogeneo e partecipativo. I cittadini residenti nell’area tra via Cento, via Accatà, via Sasso, via Vecchia Zenerigolo, via Biancolina, sono stati infatti contattati tramite lettera del Comune e invitati ad aderire al progetto che prevede di affidare agli operatori di Sustenia l’organizzazione e la gestione del progetto con il compito di:
· individuare e rimuovere i punti di riproduzione della Zanzara Tigre (focolai)
· eseguire 5 turni di trattamento larvicida da maggio a fine settembre nei tombini nelle proprietà private
· se necessario, intervenire contro gli adulti con principi attivi a basso impatto ambientale (massimo due trattamenti, di cui uno porta a porta). 
Tutte queste attività sono previste sia nell’area pilota, sia in una fascia di protezione. 

Il contributo economico
Il contributo economico previsto è di 45 euro per famiglia e verrà richiesto solo ai cittadini dell’area pilota, poiché i benefici diminuiscono man mano ci si avvicina ad aree confinanti non trattate. Ai cittadini residenti nella fascia di protezione verrà richiesto solo di consentire l’accesso ai tecnici di Sustenia per effettuare controlli e trattamenti. 

Modalità di adesione e pagamento per i residenti nella zona del progetto pilota
Entro il 17 Aprile è necessario aderire al progetto compilando l’apposito modulo che costituisce un impegno (chiaramente solo nel caso il progetto raggiunga il numero minimo sufficiente di partecipanti per essere attivato) a versare il contributo economico previsto. Il modulo può essere compilato e consegnato al personale comunale che sarà presente al termine dell’assemblea pubblica del 5 aprile o, dopo l’assemblea, presso l’Urp del Comune (Corso Italia 72). Se non si raggiungerà il numero di adesioni sufficienti a sostenerne i costi, il progetto non potrà essere attivato.
Entro il 18 aprile il Comune verificherà se tale numero è stato raggiunto e, in caso positivo, provvederà ad informare personalmente i cittadini coinvolti (tramite sms o telefonata) dell’avvio del progetto e quindi della necessità di eseguire il pagamento (45 euro a famiglia e valido per l’intero periodo maggio-ottobre) che andrà versato in un’unica soluzione dal 20 al 30 Aprile 2012 tramite bollettino postale sul c/c n. 23195407 o tramite  versamento diretto presso la Tesoreria Comunale – Carisbo filiale di San Giovanni.

Per ogni chiarimento o informazione aggiuntiva è possibile contattare l’Urp del Comune, n. verde 800.069678 o Sustenia, facendo riferimento a Bettina Maccagnani tel 339.7800125, e-mail bmaccagnani@caa.it

 

Ultima modifica 24/06/2013 10:09

Azioni sul documento

Prossimi eventi
"Leonardo Da Vinci a 500 anni dalla morte" 09/11/2019 - 06/01/2020 — Palazzo comunale, androne al primo piano
"Dalla forma all'astrazione" 23/11/2019 - 22/12/2019 — Palazzo SS. Salvatore
Concerto di Natale 15/12/2019 00:00 - 23:55 — Teatro Comunale
Prossimi eventi…
Calendario
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031