A Persiceto ritorna “Fili di parole”

Dopo il periodo di chiusura dovuto al Covid-19 riparte anche “Fili di parole”, rassegna di letture ad alta voce e musica, promossa dal Comune di Persiceto e organizzata dalla Biblioteca “G.C. Croce”, nell’ambito del cartellone “Estate in piazza”. Nel mese di luglio ogni martedì un incontro al calar della sera nella suggestiva cornice del Chiostro di San Francesco: primo appuntamento martedì 7 luglio con la presentazione del libro “Il cuore delle donne” di Maurizio Garuti. Ingresso gratuito su prenotazione.

 

Nel mese di luglio la Biblioteca comunale “G.C. Croce” propone, con il contributo della Regione Emilia-Romagna e di Distretti Culturali – Bologna Metropolitana, la quindicesima edizione di “Fili di parole”, un ciclo di spettacoli, conversazioni e dibattiti che ruotano intorno all’importanza, al potere e alla fascinazione delle parole.

Martedì 7 luglio si inizia alle ore 21 presso il Chiostro di San Francesco con la presentazione del libro “Il cuore delle donne” di Maurizio Garuti (Pendragon), con l’intervento dell’autore e di Silvia Serra e le letture di Paola Ballanti e Vito; il libro, racconta dei colloqui dell’autore con tante donne diverse che gli hanno confidato momenti importanti della loro vita. Due le parole chiave: l’amore e il cibo. Aspetti della stessa vocazione: prendersi cura. La scena è emiliana, dall’ultima guerra ai nostri giorni. Le donne sono cambiate più di tutti nel frattempo, nei diritti, nella coscienza di sé, nel ruolo sociale. Ma per fortuna sono anche rimaste quelle di sempre.

Gli appuntamenti successivi si terranno sempre nel Chiostro di San Francesco alle ore 21.
Martedì 14 luglio si svolgerà “Freak e le storie (Largo alle parole)”, evento organizzato delle associazioni Bibliotechiamo, Insieme per conoscere e Italo Calvino in Terre d’Acqua, dedicato Freak Antoni, scrittore, poeta, cantautore e leader degli Skiantos; il genio poliedrico e dissacratore dell’artista verrà celebrato attraverso ricordi e letture di poesie da amici, sodali e allievi come Stefano Cavedoni e Alessandro Grambone; Stefano Cavedoni effettuerà alcune divertenti incursioni in video e Paolo Venturi si occuperà dell’accompagnamento musicale con la chitarra.

Martedì 21 luglio seguirà “Azalai”, reading-concerto tratto dal libro del musicista Carlo Maver “Azalai 1500 km a piedi nel deserto” (edizioni Pendragon) che racconta il suo viaggio sulle rotte dell’antica via commerciale che da Timbouctou conduce alle miniere di sale di Taoudeni attraverso il deserto del Mali; uno spettacolo emozionante di parole, musica e immagini che ci immergerà in uno dei più leggendari percorsi nel Sahara più estremo.

Martedì 28 luglio la rassegna si concluderà con la presentazione del libro “E fuori vennero i lupi” di Andrea Marzocchi (AUGH! Edizioni) con l’intervento dell’autore, di Andrea Cotti e Andrea Cortesi e accompagnamento musicale di Emanuele Cananzi; il romanzo è un thriller psicologico che ha come protagonista Michele Cattabriga, il quale dopo una cena di tensioni con Marta, la donna che ama, si risveglia imprigionato nel seminterrato della loro abitazione; nel tentativo di dirimere l’enigma della sua prigionia riaffioreranno i ricordi del proprio passato, tra cui la sua storia d’amore, costruita attorno al segreto che Marta custodisce.
Al termine dell’incontro si terrà l’evento di chiusura del progetto “Sangio Legge… e racconta i suoi libri del cuore”, per ringraziare tutti i cittadini che hanno partecipato e contribuito all’iniziativa culturale, condividendo i loro mondi letterari.

In base alle disposizioni in vigore per il contenimento del Covid-19, gli eventi sono a capienza limitata con posti distanziati, numerati e pre-assegnati tramite prenotazione obbligatoria e con obbligo di indossare la mascherina durante lo svolgimento.

Prenotazione presso la Biblioteca “G.C. Croce”, telefonando allo 051.6812961, da lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.

“Fili di parole” rientra nel più ampio  cartellone “Estate in piazza”, che da luglio a settembre animerà il territorio con cinema all’aperto, musica, appuntamenti per bambini e tanto altro. Consulta il programma completo di “Estate in piazza”.

 

04.07.2020
Ufficio Stampa

Vai ad inizio pagina