Wiki loves monuments

Fino al 30 settembre è possibile partecipare a “Wiki Loves Monuments”, il concorso fotografico digitale promosso da Wikimedia Italia per far conoscere a tutti il patrimonio culturale del nostro Paese, giunto quest’anno alla nona edizione. Anche il Comune di Persiceto ha aderito all’iniziativa di valorizzazione visiva delle risorse culturali e turistiche locali.

Per il nono anno consecutivo, Wikimedia Italia promuove “Wiki Loves Monuments”, invitando tutti i cittadini a fotografare il patrimonio culturale italiano. Il concorso fotografico si svolgerà in contemporanea in oltre 50 Paesi in tutto il mondo fino al 30 settembre 2020: chiunque potrà partecipare alla competizione, caricando sul portale dedicato le foto scattate ai monumenti autorizzati per il concorso (non necessariamente scattate nel mese del concorso, ma anche in passato).
L’obiettivo è quello di documentare la ricchezza storica ed ambientale locale con il maggior numero di immagini, per poi consentire la loro circolazione in rete ed in particolare su Wikipedia, con licenza libera. Gli scatti premiati a livello nazionale saranno poi esaminati da una giuria internazionale.

Il Comune di Persiceto ha autorizzato la pubblicazione sul web di fotografie con la licenza libera Creative Commons dei seguenti monumenti:

  • piazza del Popolo, Torre civica e Palazzo comunale (piazza del Popolo e corso Italia 70)
  • Teatro comunale (corso Italia 72)
  • Chiostro di San Francesco (piazza Carducci 9)
  • Area di riequilibrio ecologico La Bora (via Marzocchi 16)
  • Rete Natura 2000 di Tivoli e vasche di Manzolino (via Grignani)
  • Palazzo SS. Salvatore (piazza Garibaldi 7)
  • Osservatorio astronomico e Planetario (vicolo Baciadonne 1)
  • scultura del Don Chisciotte di Mario Martinelli (parco di via della Pace).

Per consultare il regolamento del concorso e l’elenco completo (in continuo aggiornamento) dei monumenti autorizzati divisi per regione e comune vai sul sito https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/

Vai ad inizio pagina