La variazione di Bilancio porta un calo delle tasse

Con l’ultima variazione di Bilancio, approvata in Consiglio comunale lo scorso lunedì 30 novembre, è stato deliberato che i fondi provenienti dall’Agenzia delle Entrate (a fronte della collaborazione sulle attività di contrasto all’evasione fiscale) siano destinati in parte a investimenti su opere pubbliche e in parte per finanziare agevolazioni fiscali. In particolare nel 2021 è prevista la riduzione del 10% dell’addizionale comunale Irpef.

A settembre il Comune di Persiceto ha ricevuto un versamento dell’Agenzia delle Entrate di 1 milione e 207.344,82 euro, a fronte della collaborazione sulle attività di accertamento fiscale e contributivo del 2019. Questa significativa cifra è stata suddivisa in parte a favore di investimenti: 800.000 euro sono stati infatti assegnati alla manutenzione straordinaria delle strade, prevedendo interventi di asfaltatura e messa in sicurezza, oltre alla sistemazione dei percorsi ciclo-pedonali esistenti e alla realizzazione di nuovi. Altri 100.000 euro verranno utilizzati per mantenere l’esenzione del canone sui passi carrabili anche nel 2021 e coprire le mancate entrate. Inoltre, sono stati destinati 350.000 euro, prevalentemente derivanti dal trasferimento dell’Agenzia dell’Entrate, per finanziare  una nuova agevolazione fiscale, ovvero la riduzione del 10% dell’aliquota dell’addizionale comunale Irpef, affinché nel 2021 passi dallo 0,8% allo 0,72%.

La variazione di Bilancio discussa in Consiglio a fine novembre è stata anche l’occasione per ridistribuire i fondi precedentemente stanziati per far fronte all’emergenza Covid-19. Inizialmente il Bilancio comunale 2020 prevedeva 500.000 euro per favorire lo sviluppo economico, che in seguito sono stati deputati al sostegno delle imprese e degli esercizi commerciali messi in seria difficoltà dal lockdown in primavera. A questo stanziamento, durante l’anno, sono stati aggiunti altri 530.000 euro, di cui 170.000 sempre per contributi alle imprese, 250.000 per sostegni alle famiglie e circa 110.000 a copertura dell’esenzione dal pagamento del canone di occupazione del suolo pubblico per esercizi pubblici e ambulanti. I residui  rimasti inutilizzati dal bando di finanziamenti a fondo perduto alle imprese sono stati poi ricollocati per consentire la riduzione della tariffa rifiuti per le utenze non domestiche, sempre nell’ottica di contribuire a preservare il tessuto economico locale. Le risorse rimanenti da quest’ultima manovra verranno utilizzate nel 2021 per ulteriori misure di sostegno alle imprese. Quanto ai 250.000 euro che erano previsti come supporto alle famiglie, la Giunta ha scelto di destinarli anche per contributi ad associazioni e circoli del territorio che offrono servizi alle famiglie, sostenendo indirettamente anche i bilanci dei nuclei familiari; di questi 42.000 euro verranno assegnati entro il 2020, mentre gli altri 208.000 rimarranno a disposizione per il 2021.

“Il 2020 è stato un anno particolarmente complesso – dichiara Massimo Jakelich, assessore al Bilancio – caratterizzato da una crisi sociale ed economica che prospetta un futuro molto incerto e che sicuramente avrà strascichi sul 2021. Per questo abbiamo dovuto valutare attentamente come amministrare le grandi risorse a nostra disposizione, ma siamo soddisfatti di essere riusciti a mantenere la promessa fatta a inizio mandato ai cittadini, ovvero di ridistribuire i soldi recuperati dall’evasione fiscale a favore di tutta la collettività. Negli ultimi tre anni, infatti, i controlli sulle irregolarità fiscali e contributive hanno portato nel bilancio comunale circa 3 milioni di euro, che abbiamo utilizzato in gran parte per investimenti sulle opere pubbliche, soprattutto legate alla viabilità, e in buona parte per tagli alle tasse e contributi a fondo perduto”.

“ Quest’anno – aggiunge l’assessore Jakelich – abbiamo inoltre ricevuto dallo Stato un trasferimento di circa 1 milione e 500.000 euro, che servirà a coprire le minori entrate e le maggiori spese del Comune derivanti dall’emergenza Covid-19”.

Vai ad inizio pagina