Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime della mafie

Anche se quest’anno non è possibile organizzare il consueto programma di incontri e iniziative in presenza in occasione della “Settimana della legalità” e della “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, il Comune di Persiceto, con la partecipazione di Avviso Pubblico, ha organizzato un Consiglio comunale aperto online rivolto alla cittadinanza e alle scuole. Sabato 20 marzo alle ore 10 il Consiglio comunale sarà trasmesso online su civicam.comunepersiceto.it

Sabato 20 marzo il Comune di Persiceto, in collaborazione con Avviso Pubblico, propone un Consiglio comunale aperto rivolto alla cittadinanza e alle scuole  in occasione della “Settimana della legalità” e della “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie” (21 marzo). Lo slogan di queste ricorrenze, promosse dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con Anci ER e Avviso Pubblico, è per quest’anno “A ricordare e riveder le stelle”, in un collegamento ideale con un celebre passo della Divina Commedia.

Dal momento che, a causa dell’emergenza sanitaria, non si potrà celebrare la giornata con iniziative sul territorio, il Comune di Persiceto rispondendo all’appello dell’associazione Avviso Pubblico, ha organizzato per sabato 20 marzo dalle ore 10 alle 12, l’iniziativa “Le mafie al tempo del Covid, virus nel virus”, un Consiglio comunale aperto per commemorare le vittime innocenti delle mafie e riflettere sullo stato della presenza mafiosa sul territorio e su quanto si sta facendo dal punto di vista della prevenzione e repressione del fenomeno. Il consiglio si terrà da remoto e sarà trasmesso on line sul sito del Comune di Persiceto (civicam.comunpersiceto.it).  A posteriori, sempre sul sito, verrà pubblicata la registrazione video.

Dopo l’apertura del Consiglio Comunale e la presentazione dei lavori da parte del Consigliere anziano Francesco Furlani e dopo i saluti istituzionali del sindaco Lorenzo Pellegatti, dell’assessore a Sicurezza e Lavori Pubblici Alessandra Aiello e dell’assessore a Scuola, Cultura e Politiche giovanili Maura Pagnoni, seguiranno gli interventi di Giulia di Girolamo, consigliera del Comune di Bologna e coordinatrice per l’Area Metropolitana di Bologna di Avviso Pubblico, che presenterà l’associazione e parlerà dell’impegno della Pubblica Amministrazione e della cittadinanza attiva nella lotta alle mafie, e di Alessandro Gallo, scrittore, autore teatrale e curatore artistico dell’associazione Caracò, che accompagnerà i presenti in un viaggio nelle mafie in Emilia Romagna con particolare attenzione a ‘ndrangheta, cosa nostra, camorra, gioco d’azzardo, racket, prostituzione, droga e Covid. Al termine delle trattazioni dei relatori, verrà dato spazio a una testimonianza di un familiare di una vittima innocente di mafia: Filippo Palmeri, cittadino persicetano, racconterà infatti, attraverso i suoi ricordi e la sua esperienza diretta, del padre, Gaspare Palmeri. Seguiranno gli interventi dei gruppi consiliari. Studenti e cittadini avranno la possibilità di assistere in diretta alla seduta sulla piattaforma streaming del Comune di Persiceto (civicam.persiceto.it). Gli studenti non potranno intervenire durante il Consiglio comunale ma sono stati avvisati per segnalare anticipatamente quesiti o tematiche che vorrebbero approfondire: compatibilmente con il tempo a disposizione i relatori risponderanno durante la seduta. L’evento è stato anticipato dalla pubblicazione, sulla pagina Facebook istituzionale del Comune, di due video di presentazione, nei quali Giulia di Girolamo e Alessandro Gallo hanno introdotto i temi che verranno affrontati durante il Consiglio Comunale aperto.

 

15.03.2021
Ufficio Stampa

Vai ad inizio pagina