Un libro per scoprire “La Strè dal Fôl”

Giovedì 17 giugno alle ore 21, nella suggestiva cornice del Chiostro di San Francesco, si terrà la presentazione del libro “La Strè dal Fôl”  a cura di Roberto Serra, una raccolta di fiabe in bolognese appartenenti alla tradizione del territorio di San Giovanni in Persiceto e San Matteo della Decima. Oltre all’autore saranno presenti l’attore persicetano Vito e il Sindaco Lorenzo Pellegatti. Ingresso gratuito, su prenotazione.

 

Il Comune di Persiceto ha sempre posto particolare attenzione alla valorizzazione del proprio dialetto, attraverso progetti finalizzati a recuperare e tramandare la cultura popolare locale e a incentivare soprattutto nei più giovani la conoscenza di questa lingua. Proprio in questa ottica si inserisce la partecipazione ai bandi regionali promossi dall’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna per la salvaguardia e valorizzazione dei dialetti. I contributi assegnati dalla Regione hanno così consentito di realizzare le targhe bilingui delle varie località del territorio comunale e delle strade del centro storico del capoluogo oltre alla realizzazione del progetto “La Strè dal Fôl – Il Sentiero delle Fiabe”, che comprende due itinerari a tema nel capoluogo e nella frazione di San Matteo della Decima, contraddistinti da pannelli con favole della tradizione locale in italiano e in dialetto. Da questo progetto è scaturito anche un libro, che ha raccolto le fiabe popolari contenute nei pannelli dei due itinerari a tema. Il volume, che sarà presentato alla cittadinanza giovedì 17 giugno alle ore 21 nel Chiostro di San Francesco (piazza Carducci 6), contiene le fiabe più diffuse della campagna persicetana, ascoltate e trascritte direttamente dalla viva voce delle anziane donne del luogo da Roberto Serra e Amos Lelli, con la collaborazione di Ezio Scagliarini, e impreziosite dalle illustrazioni di Michele Magoni. Per l’occasione saranno presenti Roberto Serra, che ha curato la pubblicazione per Maglio Editore, l’attore persicetano Vito e il Sindaco Lorenzo Pellegatti. L’ingresso alla presentazione è gratuito, con obbligo di prenotazione all’indirizzo cinzia. demartino@comunepersiceto.it

Il libro consente ai lettori di immergersi letteralmente all’interno della coscienza del popolo persicetano, di scoprire le emozioni, i vissuti, le usanze e i costumi anche più intimi e personali che si sono sedimentati nel corso dei secoli diventando parte della tradizione e dell’identità di ciascuno. Le fiabe sono infatti tra le espressioni più spontanee di ogni cultura che, “serbate nel lento ruminio delle coscienze contadine” – come affermava Italo Calvino – hanno attraversato i secoli per arrivare fino ai giorni nostri.
Le fiabe della tradizione persicetana e decimina sono state trasmesse di bocca in bocca, nelle sere d’inverno della Bassa, narrate dalle nonne accanto al letto dei bambini o nelle stalle dai “fularéin” (narratori di fiabe), quando la nebbia e la neve costringevano a riunirsi accanto agli animali.

Ufficio Stampa
15.06.2021

Vai ad inizio pagina