“Quo vadis, Aida?”

Proiezione nell’ambito della rassegna “Film&Film”, promossa dal cinema Giada col patrocinio del Comune.

 

Regia di Jasmila Žbanic

con Jasna Djuricic, Izudin Bajrovic

Bosnia 2020, drammatico, durata 101’.

Vincitore come miglior film straniero agli Indipendent Spirit Awards 2021.

Quo vadis, Aida? è ambientato nel 1995 in Bosnia, durante le guerre e le ribellioni, che hanno portato alla dissoluzione della Jugoslavia. Racconta la storia di Aida, una traduttrice che lavora per conto delle Nazioni Unite e vive nella cittadina di Srebrenica insieme al marito e i figli. Quando l’esercito serbo invade la città, Aida, la sua famiglia e centinaia di cittadini bosniaci musulmani si vedono costretti a rifugiarsi nel campo Onu. Mentre la pressione serba si intensifica sempre più al confine, la donna cerca di trovare un modo per salvare se stessa e la sua famiglia da un massacro certo, interpretando alcune importanti informazioni ricevute dalle Nazioni Unite. “Questo film parla di una donna alle prese con un gioco di guerra tra uomini – ha dichiarato la regista –. Parla di coraggio, amore e resilienza e anche di quanto può accadere se non riusciamo a reagire tempestivamente ai primi segnali di pericolo. Sono una sopravvissuta della guerra in Bosnia. Un giorno hai tutto, il giorno dopo la maggior parte delle cose che conoscevi non esiste più. Solo perché riteniamo che alcune cose siano inimmaginabili, non significa che non possano accadere”.

Prossimi film in rassegna:

Costo:
Biglietti: interi € 5,50; ridotti (anziani, mil/ragazzi, Carta giovani) € 5,00.

Green Pass obbligatorio

Per informazioni:
Tel: 051.822312, www.cinemagiada.it

Vai ad inizio pagina