Principali azioni messe in atto dal Comune di San Giovanni in Persiceto:

 

  • messa a punto del nuovo sistema di telecontrollo e tele gestione della Pubblica Illuminazione: risparmio energetico pari a circa il 40% (vedi sotto dato numerico in valore assoluto)
  • sostituzione infissi scuola secondaria di primo grado “Mameli” e installazione nuova centrale termica: diminuzione consumi di circa 37%
  • monitoraggio, regolazione dei setpoint di temperatura negli ambienti di edifici comunali e attenta gestione dei consumi di ciascun edificio
  • installazione valvole termostatiche in alcuni edifici comunali e scuole
  • nuova centrale termica nel complesso comunale di via Guardia Nazionale
  • attivazione di due pensiline fotovoltaiche con biciclette elettriche pubbliche
  • nomina di un Energy Manager e di un Gruppo di lavoro sull’Energia che coordina le iniziative in materia energetica e analizza i dati di Persiceto
  • redazione del primo “Piano Energetico Comunale”
  • approvazione in Consiglio comunale del “Piano di Azione per l’Energia Sostenibile” (Paes) attraverso un percorso partecipato con la cittadinanza e gli stakeholder principali

 

Alcuni tra i prossimi interventi:

 

  • conclusione del Paes ed effettuazione degli interventi previsti dal Piano
  • riqualificazione energetica scuola primaria “Quaquarelli”: installazione impianto di riscaldamento a pannelli radianti a pavimento, sostituzione di alcuni infissi con altri con maggior resistenza termica, coibentazione solaio di sottotetto, installazione di sistemi efficienti per l’illuminazione degli interni
  • installazione dispositivi intelligenti (domotica) per la regolazione dell’illuminazione nella Sede dell’Ufficio Tecnico

 

Produzione fonte rinnovabile:

 

  • attualmente circa il 10% dei consumi energetici del territorio di Persiceto (pubblico e privato) è coperto da fonti rinnovabili
  • 8 impianti fotovoltaici su edifici pubblici (totale 541 kWp installati) – vedi tabella sotto
  • circa 527 impianti fotovoltaici realizzati da privati
  • 3 impianti a biomassa di privati da circa 1 MWe ciascuno

 

Alcuni tra i prossimi interventi:

  • attivazione di un tavolo di lavoro sovracomunale per l’attuazione del Paes
  • istituzione dello Sportello Energia Impianti fotovoltaici su edifici pubblici

Impianti fotovoltaici su edifici pubblici

Edifici Potenza impianto (kWp) Producibilità
annua (kWh/anno)
Risparmio energia
primaria (Tep/anno)
Emissioni CO2 evitate
(ton CO2/anno)
Palazzetto sportivo “G. Ragazzi” 48,6 58.320 11 28
Palestra basket via Castelfranco 48,6 58.320 11 28
Scuola primaria “Gandolfi” 10,6 12.720 2 6
Bocciofila persicetana 70,00 84.000 16 41
Palestra “Tirapani” 72,00 86.400 16 42
Scuola primaria “Romagnoli” 10,92 12.000 2 6
Palestra “Morselli” 13,50 15.000 3 7
Impianto su campo pozzi di Manzolino 196 215.000 40 103
Totale 478,22 541.760 101 261

L’energia elettrica di questi impianti, prodotta da fonte rinnovabile solare, è autoconsumata presso gli edifici le cui coperture ospitano i pannelli fotovoltaici. Questo autoconsumo sostituisce e annulla un consumo di energia elettrica tradizionale che sarebbe altrimenti prelevata dalla rete nazionale.

Impianti fotovoltaici su edifici privati

Edifici Potenza impianto (kWp) Producibilità
annua (kWh/anno)
Risparmio energia 
primaria (Tep/anno)
Emissioni CO2 evitate
(ton CO2/anno)
527 impianti fotovoltaici
in esercizio
6.789 7.467.900 1382 3.585

 

Alcuni numeri

  • Risparmio su intervento Illuminazione Pubblica
    1,5 milioni kWhe/anno energia elettrica risparmiata ~ 724 tonCO2/anno non emesse
  • Risparmio su intervento scuola secondaria di primo grado “Mameli”
    50.000 Sm3/anno gas naturale risparmiato ~ 98 tonCO2/anno non emesse
  • Sostituzione di infissi (-17% rispetto ai consumi iniziali)
  • Installazione telecontrollo per rilievo a distanza della centralina climatica e rilievo costante delle temperatura ambiente (-33% rispetto ai consumi iniziali)
  • Sostituzione centrale termica (-50% rispetto ai consumi iniziali) 
    50.000 Sm3/anno di gas naturale risparmiato= 98 tonCO2/anno non emesse.
  • L’Ampliamento della scuola Romagnoli ha raggiunto la classe Energetica A con un consumo di 6,79 kWh/m3/anno