Rilascio o diniego del titolo abilitativo necessario per la realizzazione di interventi edilizi di nuova costruzione, ripristino tipologico o ristrutturazione urbanistica.

Interessati: proprietari di edifici, di aree edificabili e studi tecnici

La domanda per il rilascio del permesso, sottoscritta dal proprietario o da chi ne abbia titolo, è presentata allo Sportello Unico Edilizio che entro 10 giorni verifica la completezza degli elaborati. Entro 60 giorni dalla presentazione della domanda, il responsabile del procedimento cura l’istruttoria, acquisendo i pareri necessari dagli uffici comunali e richiedendo alle amministrazioni interessate il rilascio delle autorizzazioni e degli altri atti di assenso utili al rilascio del provvedimento finale. Il responsabile del procedimento acquisisce altresì il parere della Commissione per la Qualità Architettonica ed il Paesaggio, se necessario, prescindendo comunque da esso qualora non venga reso entro il termine di 60 giorni. Acquisiti tali atti, formula una proposta di provvedimento, corredata da una relazione.
Qualora il responsabile del procedimento, nel termine dei 60 giorni, ritenga di dover chiedere chiarimenti ovvero accerti la necessità di modeste modifiche, anche sulla base del parere della Commissione, può convocare l’interessato per concordare i tempi e le modalità di modifica del progetto. In tal caso, il termine di 60 giorni resta sospeso fino alla presentazione della documentazione concordata.
Il provvedimento finale è adottato dal dirigente entro il termine di 15 giorni dalla proposta di provvedimento.
Tale termine diventa di 30 giorni qualora il dirigente abbia comunicato all’istante i motivi che ostano all’accoglimento della domanda, ai sensi dell’art. 10bis della Legge n.241/1990. Dell’avvenuto rilascio del permesso di costruire è data notizia al pubblico mediante affissione all’albo pretorio online.
Decorso inutilmente il termine per l’assunzione del provvedimento finale la domanda di rilascio del permesso di costruire si intende accolta. Su istanza dell’interessato, lo Sportello unico Edilizia rilascia una attestazione circa l’avvenuta formazione del titolo abilitativo per decorrenza del termine.
Qualora l’immobile oggetto dell’intervento sia sottoposto ad un vincolo di tutela il termine di 60 giorni decorre dal rilascio del relativo atto di assenso. Ove tale atto non sia favorevole, decorso il termine per l’adozione del provvedimento conclusivo, sulla domanda di permesso di costruire si intende formato il silenzio-rifiuto.

Termine di conclusione del procedimento: 75 giorni

Responsabile del procedimento: Tiziana Draghetti, tiziana.draghetti@comunepersiceto.it

Titolare del potere sostitutivo: tel. 051.6812791, segretariogenerale@comunepersiceto.it

Modulistica e allegati necessari:
Consulta l’elenco di moduli e allegati necessari nella sezione “Permesso di Costruire” (vedi sotto).

Diritti di segreteria:

  • € 600,00
  • € 200,00 per soli ampliamenti, demolizioni e sopraelevazioni parziali, qualora non determinino la creazione di nuove unità immobiliari e/o di superfici autonomamente utilizzabili
  • € 400,00 per permessi di costruire preceduti da Valutazione Preventiva

Procedimenti correlati:

Ufficio di riferimento per ulteriori informazioni:
Sportello Unico Edilizia (Sue)
Melissa Candini, 051.6812820, melissa.candini@comunepersiceto.it
Lorenza Marchesini, 051.6812823, lorenza.marchesini@comunepersiceto.it
Cristina Faedi, 051.6812813, cristina.faedi@comunepersiceto.it
Staff Amministrativo:
Maura Galletti, 051.6812812, maura.galletti@comunepersiceto.it
Paola Turrini, 051.6812811, paola.turrini@comunepersiceto.it

Riferimenti normativi:
Legge regionale n. 15/2013, artt. 17, 18, 19