Funzioni
Il Consiglio svolge la funzione di indirizzo dell’Amministrazione, attraverso l’assunzione di diversi atti, fra cui il più importante è il “Piano-Programma” (lo strumento programmatico di sintesi del Comune). Esercita il potere di controllo politico-amministrativo, anche attraverso la collaborazione del collegio dei revisori dei conti. Viene convocato dal Presidente (il quale decide l’ordine del giorno sentito il Sindaco e se richiesto da un capogruppo, anche la conferenza dei capigruppo) e si riunisce in sessione ordinaria dal 1 gennaio al 15 luglio e dal 1 settembre al 31 dicembre di ciascun anno.

Le sedute del Consiglio comunale sono pubbliche, le votazioni vengono espresse con voto palese e nessuna deliberazione è valida se non ottiene la maggioranza assoluta dei votanti (tranne che per i casi in cui è prevista una maggioranza qualificata).

I Consiglieri comunali
I Consiglieri rappresentano l’intero Comune senza vincolo di mandato, hanno il dovere di intervenire alle sedute del Consiglio e di partecipare ai lavori delle commissioni di cui fanno parte. Ciascun Consigliere esercita il diritto d’iniziativa deliberativa per tutti gli atti di competenza del Consiglio e può formulare interrogazioni, interpellanze e mozioni. Ha diritto, inoltre, di ottenere dagli uffici del Comune e delle aziende ed enti da esso dipendenti tutte le informazioni utili allo svolgimento del mandato.

 

Gruppo “Impegno Comune”

Gruppo “Democratico”

Gruppo “Gruppo “Civica”

Gruppo “Lega Salvini Premier”