Tag: Sanità

Emilia-Romagna in Zona Gialla: le nuove regole da lunedì 26 aprile

L’Ordinanza del Ministero della Salute del 23 aprile 2021 classifica la Regione Emilia-Romagna in Zona Gialla a partire da lunedì 26 aprile: da questa data entrano dunque in vigore su tutto il territorio regionale le nuove regole del Decreto Legge del 22 aprile 2021, che prevedono diverse novità per la ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle norme di prevenzione e contenimento del Covid-19.

Decreto del 22 aprile 2021: nuove regole dal 26 aprile al 31 luglio

Il Governo ha emanato il Decreto Legge del 22 aprile 2021, che prescrive le nuove misure a livello regionale e nazionale per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle norme di prevenzione e contenimento del Covid-19, con la previsione di riaperture scaglionate, a partire dal 26 aprile fino al 31 luglio. Fino a quella data il medesimo decreto prescrive la proroga dello stato d’emergenza epidemiologica.

Aggiornamenti sull’Ospedale SS. Salvatore

Il Sindaco Lorenzo Pellegatti ha recentemente portato i saluti istituzionali alla dottoressa Elisabetta Romboli, nuovo primario di Medicina Generale dell’Ospedale SS. Salvatore di Persiceto. Per l’occasione la dirigente ha illustrato le prospettive sullo sviluppo del reparto e ha fatto un breve resoconto sull’attuale situazione dell’Ospedale, anche relativamente ai ricoveri di pazienti Covid. All’incontro era presente anche la direttrice del Distretto Pianura Ovest dell’Ausl di Bologna, la dottoressa Stefania Dal Rio, che ha aggiornato il Sindaco sull’andamento delle vaccinazioni sul territorio comunale.

Emilia-Romagna in Zona Arancione da lunedì 12 aprile

A seguito dell’abbassamento dei contagi e dell’indice di trasmissibilità del Covid-19 sul territorio regionale, il Ministero della Salute ha emanato l’Ordinanza del 9 aprile 2021, che sostituisce la precedente e classifica l’Emilia-Romagna in Zona Arancione già a partire da lunedì 12 aprile. Da questa data sarà dunque nuovamente consentito muoversi senza restrizioni all’interno del proprio comune dalle ore 5 alle 22, e potranno riaprire tutte le categorie di negozi. Riprende l’attività didattica in presenza anche per le scuole superiori (in modo parziale) e per le classi seconde e terze delle scuole secondarie di primo grado (integralmente).

Biblioteche: ripristino dell’accesso alle sale studio dal 3 maggio

A seguito dell’Ordinanza del Ministero della Salute del 23 aprile 2021, che classifica la Regione Emilia-Romagna in Zona Gialla, a partire da lunedì 3 maggio 2021, le Biblioteche comunali di Persiceto riapriranno al pubblico anche le sale studio. Come per gli altri servizi, l’ingresso sarà consentito solo su prenotazione e con modalità contingentate. L’accesso agli scaffali, il prestito e la restituzione restano attivi dal lunedì al sabato con le medesime norme delle scorse settimane. Rimane invece sospeso fino a data da destinarsi l’accesso all’emeroteca, e all’area internet.

I punti vaccinali a Persiceto

Attualmente sono attivi sul territorio di Persiceto tre punti per la somministrazione del vaccino anti-Covid: la sede fissa presso l’Ospedale SS. Salvatore, il punto “spot” presso il Poliambulatorio del Centro Civico di Decima, ai quali si è aggiunto recentemente il nuovo hub allestito nella sede della Protezione Civile, che da martedì 13 aprile sarà attivo tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.30. Si invitano i cittadini che in questi giorni stanno ricevendo sms dall’Ausl di Bologna per anticipare o fissare la data di prenotazione a controllare attentamente la sede di vaccinazione indicata, onde evitare di recarsi nel luogo sbagliato.

A Persiceto un nuovo punto vaccinale presso la sede della Protezione Civile

A seguito della ripresa della vaccinazione con AstraZeneca e dopo l’arrivo di nuove dosi di Pfizer-BioNTech, a Persiceto è stato attivato un nuovo luogo di somministrazione presso la sede della Protezione Civile, in via Newton 1/m, che si va ad aggiungere ai punti fissi già esistenti nel Distretto Pianura Ovest. Le prime giornate di apertura di questa sede, per eseguire le vaccinazioni programmate, saranno venerdì 2, sabato 3 e venerdì 9 aprile dalle ore 8.30 alle 13.30 per la fascia degli ultra ottantenni, il giorno 13 aprile per la fascia 75-79 anni, e così a seguire. L’obiettivo è accelerare la campagna vaccinale della popolazione aumentando la disponibilità di appuntamenti prenotabili sul territorio, così da offrire ai cittadini, in particolare a quelli più anziani e con difficoltà negli spostamenti, una sede agevole da raggiungere.

Decreto Legge del 1° aprile: le misure anti-Covid in vigore dal 7 al 30 aprile

Il Governo ha emanato il nuovo Decreto Legge del 1° aprile 2021, che prescrive le misure di prevenzione del contagio da Covid-19 e di contrasto alla pandemia, in vigore dal 7 al 30 aprile 2021, a livello regionale e nazionale. Il Ministero della Salute classifica con apposite ordinanze le regioni italiane all’interno di diversi scenari di rischio epidemiologico sulla base del monitoraggio dei dati, in base ai quali si applicano misure di contenimento via via più restrittive all’aumentare del livello di rischio. Con Ordinanza del Ministero della Salute del 9 aprile 2021, tutta la Regione Emilia-Romagna è collocata in Zona Arancione a partire da lunedì 12 aprile. Di seguito una sintesi di tutte le disposizioni previste a livello nazionale e per ciascuna zona di rischio. 

Anticipazione delle somministrazioni vaccinali per gli over 80

Grazie all’arrivo di nuove dosi di Pfizer-BioNTech saranno accelerate le vaccinazioni degli over 80, anticipando – per chi lo vorrà – gli appuntamenti per tutte le persone che hanno già prenotato la prima dose in data successiva al 12 aprile, alle quali sarà proposta una nuova data compresa tra il 31 marzo e l’11 aprile. A Persiceto i nuovi appuntamenti saranno programmati presso il nuovo hub vaccinale, recentemente attivato, presso la Sede della Protezione Civile in via Newton 1/m.

Misure a sostegno del mondo sportivo

Con il Decreto Legge n. 41 del 22 marzo 2021, il Governo ha approvato le misure a sostegno dei settori economici e lavorativi più direttamente interessati dalle restrizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria. Tra queste, sono previste somme specificamente indirizzate al mondo dello sport: in particolare saranno stanziati contributi a fondo perduto, i cui beneficiari potranno essere gli operatori economici, quali palestre o piscine costituite in forma societaria, comprese le società sportive dilettantistiche (Ssd) e le associazioni sportive dilettantistiche (Asd), e i lavoratori sportivi titolari di partita Iva. Dal 30 marzo al 28 maggio 2021 è possibile presentare richiesta tramite la piattaforma online dell’Agenzia delle Entrate.

Vai ad inizio pagina