Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Tu sei qui: Home / Comunicati Stampa / 2019 / Gennaio 2019 / Persiceto commemora le vittime dei campi di sterminio e delle foibe nei giorni della Memoria e del Ricordo

Azioni sul documento


Persiceto commemora le vittime dei campi di sterminio e delle foibe nei giorni della Memoria e del Ricordo

comunicato stampa

In occasione del Giorno della Memoria (27 gennaio) e del Giorno del Ricordo (10 febbraio), il Comune di Persiceto organizza e promuove diverse iniziative commemorative rivolte a tutta la popolazione e in particolare alle scuole: spettacoli teatrali, film, incontri e letture.
Persiceto commemora le vittime dei campi di sterminio e delle foibe nei giorni della Memoria e del Ricordo

Programma 2019 per Giorno della Memoria e Giorno del Ricordo

22/01/2019

 

In occasione del Giorno della Memoria e del Giorno del Ricordo, il Comune di San Giovanni in Persiceto, in collaborazione con Istituto Scolastico Superiore "Archimede", Anpi Federazione di Bologna - Circolo di Persiceto, Fondazione Villa Emma e Cinema Giada, organizza una serie di iniziative a tema per le scuole del territorio ma anche per tutta la cittadinanza.

Giovedì 24 gennaio alle ore 18 presso la Biblioteca “R. Pettazzoni” di Decima (via Cento 158/a), si terrà "The Importance of Memory: creating Bridges in Time and Space"appuntamento rivolto ai ragazzi dai 10 anni, con narrazioni in inglese a cura di Michela Scagliarini. Le letture riguarderanno il Kindertransport, l'attività di accoglienza di quasi 10 mila bambini ebrei, prevalentemente provenienti dalla Germania nazista ma anche da tutti i territori occupati, che la Gran Bretagna mise in pratica nei nove mesi precedenti lo scoppio della Seconda guerra mondiale; l'ingresso sarà gratuito con prenotazione obbligatoria, fino a un massimo di 20 posti.
Lunedì 28 e martedì 29 gennaio la Fondazione Villa Emma curerà un ciclo di proiezioni per le classi quinte delle scuole primarie del territorio. Lunedì 28 dalle ore 9 alle 12, presso il Centro civico di Decima (via Cento 158/a), è in programma il film "Monsieur Batignole" di Gerard Jugnot, che narra la storia di tre bambini che riescono a scappare durante una deportazione a Parigi nel 1942 e cercano rifugio presso la casa di Monsieur Batignole, un semplice e modesto macellaio che si trova a dover prendere una decisione difficile e rischiosa. Martedì 29 gennaio, sempre dalle ore 9 alle 12, presso la sala Balducci della Bocciofila persicetana (via Castelfranco 16) sarà la volta del film "I ragazzi di Villa Emma - Giovani ebrei in fuga" diretto da Aldo Zappalà e incentrato sulla vicenda dei 73 ragazzi ebrei arrivati a Nonantola nel 1942-43: la popolazione del paese prima li accolse e poi li salvò, quando i tedeschi occuparono l’Italia. 
Lunedì 28 gennaio alle ore 20.30 da piazza del Popolo partirà uno spettacolo itinerante aperto a tutti dal titolo "Il fumo di Birkenau", che trasporrà l'omonimo libro di Liana Millu, pubblicato poco dopo il suo ritorno dalla prigionia nel campo di concentramento di Auschwitz - Birkenau e che racconta le storie di sei donne all'interno del campo. Lo spettacolo sarà diretto da Francesca Calderara e vedrà la partecipazione di alcuni studenti dell’Istituto “Archimede”. La partecipazione sarà gratuita.
Martedì 29 e mercoledì 30 gennaio alle ore 21, nell'ambito della rassegna Film&Film, il Cinema Giada (circonvallazione Dante 54) proporrà la proiezione del film "La donna dello scrittore" di Christian Petzold (Germania/Francia, 2018). La pellicola racconta la storia di Georg, un giovane in fuga dalla Germania nazista attraverso la Francia occupata, che si rifugia a Marsiglia. È in possesso dei documenti di uno scrittore tedesco che si è tolto la vita, di cui assume l’identità nel tentativo di procurarsi un visto per fuggire oltre oceano. Ma il destino lo porta ad incontrare Marie, moglie delle scrittore, che ignora la fine del marito e continua a cercarlo. Biglietto: € 5,50. 
Sabato 9 febbraio alle ore 10.30, presso la Sala consiliare del Municipio (corso Italia 70), si svolgerà l'incontro "I viaggi della memoria. Che valore hanno oggi?": Mauro Borsarini presenterà i viaggi in bicicletta promossi da Aned Bologna, rivolti in particolare agli studenti delle scuole superiori, per raggiungere i campi di concentramento di Auschwitz, Gusen e Mauthausen.
Venerdì 1° marzo alle ore 21 in Teatro comunale (corso Italia 72) andrà in scena "Una storia da raccontare: quadri di memoria", spettacolo a cura dell’associazione teatrale “I figli di Tanì” in collaborazione con Anpi Federazione di Bologna - Circolo di Persiceto. Lo spettacolo rappresenta un breve racconto della deportazione da Roccamonfina e dintorni nel settembre 1943 e della solidarietà da parte della comunità persicetana. L'ingresso sarà gratuito.

Per commemorare la ricorrenza del Giorno del Ricordo (10 febbraio), sabato 23 febbraio dalle ore 9 alle 13 presso il Teatro comunale (corso Italia 72) è in programma l'iniziativa "Letture, canti e testimonianze dell’esodo giuliano-dalmata", spettacolo a cura degli studenti dell’Istituto “Archimede” in collaborazione con il Comitato di Bologna dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

Ufficio stampa
Tel. 051.6812795

Ultima modifica 23/01/2019 12:31