La Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) in edilizia è il titolo abilitativo previsto dalla legge per interventi non ricompresi fra quelli soggetti a permesso di costruire o ad edilizia libera, ad esempio restauri scientifici, restauri e risanamenti conservativi, ristrutturazioni edilizie, cambi d’uso, opere strutturali, recinzioni, piscine private, ecc.

Interessati: proprietari di edifici, di aree edificabili e studi tecnici

Entro 5 giorni lavorativi dalla presentazione della Scia lo Sportello Unico Edilizia verifica la completezza della documentazione e delle dichiarazioni prodotte, o che il soggetto si è riservato di presentare, e:

  • in caso di verifica negativa, comunica per via telematica all’interessato e al progettista l’inefficacia della Scia;
  • in caso di verifica positiva, trasmette per via telematica all’interessato e al progettista la comunicazione di regolare deposito della Scia.

La Scia è efficace a seguito della comunicazione di regolare deposito e comunque decorso il termine di 5 giorni lavorativi dalla sua presentazione, in assenza di comunicazione della verifica negativa.
Entro i 30 giorni successivi all’efficacia della Scia o Cil,  lo Sportello Unico Edilizia verifica a campione la sussistenza dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla normativa e dagli strumenti territoriali ed urbanistici per l’esecuzione dell’intervento.
Tale termine può essere sospeso una sola volta per chiedere chiarimenti e acquisire integrazioni alla documentazione presentata.
Nel caso si rilevi che sussistono motivi di contrasto con la disciplina vigente preclusivi dell’intervento, lo Sportello Unico Edilizia vieta la prosecuzione dei lavori, ordinando altresì il ripristino dello stato delle opere e dei luoghi e la rimozione di ogni eventuale effetto dannoso.
Nel caso in cui si rilevino violazioni della disciplina dell’attività edilizia che possono essere superate attraverso la modifica conformativa del progetto, lo Sportello Unico Edilizia ordina agli interessati di predisporre apposita variazione progettuale entro un congruo termine, comunque non superiore a 60 giorni. Decorso inutilmente tale termine, lo Sportello Unico Edilizia vieta la prosecuzione dei lavori come sopra descritto.
Nel caso in cui si rilevi la falsità o mendacia delle asseverazioni, delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni o degli atti di notorietà allegati alla Scia lo Sportello Unico Edilizia adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’intervento e di rimozione degli effetti dannosi di esso.
Nel caso in cui si rilevino eventuali carenze progettuali circa le condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, efficienza energetica, accessibilità, usabilità e fruibilità degli edifici e degli impianti, preclusive al fine del rilascio del certificato di conformità edilizia e agibilità, lo Sportello Unico Edilizia segnala agli interessati le suddette carenze.

Termine di conclusione del procedimento:
5 giorni lavorativi (se la Scia non ricade nel campione che viene sottoposto a verifica)
30 giorni (se la Scia ricade nel campione che viene sottoposto a verifica)

Responsabile del procedimento: Tiziana Draghetti, tiziana.draghetti@comunepersiceto.it

Titolare del potere sostitutivo: tel. 051.6812791, segretariogenerale@comunepersiceto.it

Modulistica e allegati necessari:
Consulta modulistica ed elenco allegati necessari nella sezione “Segnalazione Certificata di Inizio Attività” (vedi sotto)

Diritti di segreteria:

  • non dovuti per la realizzazione di manufatti per l’eliminazione delle barriere architettoniche
  • € 100,00 per manutenzioni straordinarie, recinzioni, opere pertinenziali, installazione di impianti tecnologici, movimenti di terra, cambio d’uso senza opere, realizzazione di parcheggi pertinenziali (L.122/89)
  • € 200,00 per varianti progettuali in corso d’opera
  • € 300,00 per interventi di restauro e di ristrutturazione edilizia riferiti ad una singola unità immobiliare
  • € 600,00 per interventi di restauro e di ristrutturazione edilizia riferiti ad interi fabbricati e/o più unità immobiliari; recupero abitativo dei sottotetti


Ufficio di riferimento per ulteriori informazioni
:
Sportello Unico Edilizia (Sue)
Melissa Candini, tel. 051.6812820, melissa.candini@comunepersiceto.it
Lorenza Marchesini, tel. 051.6812823, lorenza.marchesini@comunepersiceto.it
Cristina Faedi, tel. 051.6812813, cristina.faedi@comunepersiceto.it
Staff Amministrativo
Maura Galletti, tel. 051.6812812, mura.galletti@comunepersiceto.it
Paola Turrini, tel. 051.6812811, paola.turrini@comunepersiceto.it

Riferimenti normativi:
Legge regionale n. 15/2013, artt. 13, 14, 15, 16